fbpx

Primary Navigation

PARLARE PER SENTIRE

La maggior parte di noi la vede in questo modo: noi pensiamo una cosa e poi la diciamo.

Ma non è così semplice.

A me, per esempio, capita di scrivere e poi di pensare, di realizzare solo dopo, quando lo rileggo, il significato di quello che ho scritto.

Scrivere o parlare, assomiglia così più ad un viaggio.

Vai verso una meta, una bella città, ma la puoi descrivere solo dopo che ci sei stato.

Più tocchi le emozioni profonde, più le vedi solo dopo che ci sei a cavallo.

E dopo aver parlato, ascolti il tuo pensiero.

(Foto di Nicola Giordano)


francesco non ha più paura
il sorriso di dio
Le Parole Gentili del Pesce Rosso
ho sposato una scarpa