Ho sposato una scarpa

Ho sposato una scarpa

Alessandro No Comment
News

Dio stavolta era arrabbiato veramente.

Non è per il fatto della mela in sé – andava ripetendo mentre camminava su e giù nel giardino dell’Eden – anche se era quella col bollino. La cosa che mi secca è che non mi hanno obbedito. Come a dire: Tu mi crei, io ti frego!

Ma stavolta devo trovare una punizione che se la ricorderanno per sempre!”

Convocati per le dieci in punto, Adamo ed Eva si presentarono al Signore. Arrivarono puntuali, perché a quei tempi si andava in giro nudi e non si diceva: cosa mi metto oggi?

Il Signore era un po’ nervosetto.

Tu Adamo, lavorerai con sudore!”

Nel mio ufficio hanno messo l’aria condizionata!” rispose insolente Adamo.

Allora tu donna, partorirai con dolore!” rilanciò Dio.

Ma se al San Camillo adesso ti fanno la puntura epidurale e con l’anestesia non senti niente!”

Stavolta è troppo! Via dal paradiso terrestre, non fatevi più vedere!”

Poi gli balenò tutto ad un tratto un’idea degna del suo avversario di sempre. Diciamolo pure, un colpo basso.

Visto che sono Dio e dunque mi posso ordinare prete da solo – a questo punto fece una pausa come per prendere fiato o per dare enfasi a quello che stava per dire – vi dichiaro marito e moglie!”

Adamo ed Eva trasecolarono sbigottiti. Ma Dio ormai si era scatenato e non lo fermava più nessuno.

Vi unisco in matrimonio, finché morte non vi separi! E adesso fuori dalle scatole!”

Si ma l’anello?” incalzò Eva. “Quale anello?” chiese Dio.

Un matrimonio non è un matrimonio senza le fedi!” ribatté la donna, che mostrava un caratterino che ancora oggi non si è estinto. Il Signore allora scavò nel terreno morbido e fertile del giardino dell’Eden e prese due lombrichi, li annodò fino a farne due anelli. Poi disse “Infilateveli voi che a me ‘sti vermi mi fanno ribrezzo” I due così fecero e si allontanarono a piedi, senza neanche aver noleggiato un’auto.

E pensare che un amico mio ha la Mercedes station wagon ultimo modello” ripeteva scorato Adamo.

Ma perché station wagon?” incuriosita Eva.

Fino al venerdì ci fa i funerali, poi ci leva la croce sopra e stacca l’adesivo Agenzia Mortazzi dagli sportelli, ci piazza il sedile di dietro e sabato e domenica ci fa i matrimoni insieme al suo amico cinese Huan Suhoi e ci mette l’adesivo per le feste Noleggio auto per cerimonie Mortazzi – Suhoi”.

Eva non ebbe una buona impressione per questa uscita di Adamo, ma tenne la cosa per sé.

Clicca sulla copertina per leggere l’anteprima gratuita

Lascia un commento